Non sei tu a scegliere l'arte marziale... E' lei che sceglie te!

Ciao e benvenuto!

Hai dato un’occhiata alla pagina delle arti marziali e forse vuoi saperne un po’ di più.

Oramai le arti marziali vengono viste un po’ in tutti i film, siamo passati dalle classiche scazzottate a dei veri e propri maestri di arti marziali, perché fa più scena vedere gente che vola di qua e di là e che tira calci volanti, ti gasa, ti fa venire voglia di replicare quelle mosse magari mentre ti stanno venendo incontro dei loschi figuri ma tu sei tranquillo perché padroneggi le arti marziali.

Non è vero?

Dì la verità il tuo attore preferito al 90% ha fatto un film in cui, grazie alle arti marziali risolve il problema nella scena finale, quando lo accerchiano una decina di persona armate e lui, con la sola conoscenza delle arti marziali li sbaraglia tutti.

Il bello è che nessuno pensa che non è così facile come sembra, sono tecniche cinematografiche in cui tu ti affezioni all’eroe che, dopo averne passate di tutti i colori vince su tutti i cattivi.


Il primo ad avercelo insegnato è stato Daniel LaRusso in karate kid, il povero ragazzo trasferito che, senza padre, si ritrova nella nuova scuola sbeffeggiato un po’ da tutti, che impara il Karate con il maestro Miyagi e che fino al torneo finale trattiene la sua furia della conoscenza del karate per vincere sui temibili bulletti del Cobra Kai.

Sì, c’è stato un momento in cui tutti avremmo voluto essere Daniel LaRusso nella scena finale.

Ok, Ok torniamo alla realtà e lasciamo a Hollywood queste cose.

Quello che si dimenticano di dire è che le arti marziali sono prima di tutto disciplina, allenamento, calma e tranquillità, se stai pensando di intraprendere il viaggio nel mondo delle arti marziali per picchiare le persone stai sbagliando tutto.

Le arti marziali non servono a niente di tutto questo.

Servono a prendere consapevolezza del tuo corpo, servono a scoprirne i limiti e a capire che la mente può gestire il tuo corpo e permetterti di fare cose che, senza tutto questo lavoro, probabilmente non faresti mai.

I grandi maestri di arti marziali, se proprio vogliamo entrare nello specifico, sono gli ultimi al mondo che vedrai mai mettere le mani addosso a una persona perché sono totalmente consapevoli di poter fare molto male, ma sono anche totalmente consapevoli di poter evitare lo scontro diretto grazie alla gran quantità di pratiche meditative e di concentrazione che hanno fatto nella loro vita.

Questo è il vero significato di iniziare un percorso di questo tipo.

Per quello che riguarda me, ho deciso di insegnare le arti marziali perché ne ero affascinato sin da bambino, io sono dell’era di Bruce Lee, si lo so che picchiava tutti i cattivi, ma era un vero maestro e padroneggiava realmente le arti marziali, non era solo un attore che fingeva o utilizzava una controfigura…

Durante la mia vita ho imparato a conoscere nello specifico le arti marziali fino a diventarne un insegnante.

Potrai seguire diversi percorsi:

Kung Fu

Chi kung

F.C.S. Kali

Panantukan

 

Ora entreremo nel merito delle discipline, ma è importante che tu sappia una cosa, generalmente non sei tu a scegliere il percorso di arti marziali, sono loro a scegliere te…

Si lo so che sembra un discorso da monaco Buddista, ma se vorrai venire a provare scoprirai tu stesso che funziona così!

Bene, sei pronto a entrare nel mondo delle arti marziali?

Ottimo partiamo.

Il Kung Fu

E’ sicuramente molto antica di origine cinese, possiamo dire che storicamente, la maggior parte delle arti marziali discendono dal kung fu.

L’origine della parola “Gong Fu” significa Duro Lavoro o pratica svolta con grande abilità.

Questo fa capire l’impegno che comporta questa disciplina.

Come dicevo, è l’insieme delle arti marziali di origine cinese e coniuga la bellezza del movimento intesa come arte, con la marzialità, ovvero lo studio e le strategie di combattimento a mani nude o con le armi.

Bada bene, ho detto lo studio, infatti rispetto ai classici sport da combattimento, il kung fu, studia l’efficacia del combattimento.

Questo non significa che non sia adatto per la difesa personale, anzi, in realtà gli stili del kung fu sono all’incirca 200 ma di preciso non si conosce il numero esatto.

Molti sono utilizzati solo nelle cerimonie e quindi sono più diciamo di scena, altri si utilizzano nello sport da combattimento o semplicemente per la difesa personale.

Oltre a tutto questo, i benefici di questa disciplina sono molteplici e si attuano non solo a livello fisico ma anche mentale nella vita di tutti i giorni.

Partiamo dal fatto che migliora la coordinazione fisica, l’apparato muscolare e la resistenza fisica ad uno sforzo.

Aumenta i riflessi istintivi in situazioni di pericolo e migliora la postura.

Questi sono i benefici che possiamo definire a livello fisico.

Ma a livello mentale?

Qui si apre un mondo di possibilità che questa disciplina offre.

Rafforza il carattere la fiducia in sé stessi e il coraggio.

Migliora l’attenzione e il focus sulle attività giornaliere

Migliora la capacità del controllo su sé stessi e quindi sulla concentrazione mentale.

Alleggerisce il carico di stress.

Come ti avevo anticipato, i benefici di questa disciplina vanno oltre alle semplici mosse fisiche, c’è davvero molto di più!

Chi Kung

La parola Chi si pronuncia C si esatto come la semplice lettera dell’alfabeto.

Se ti è capitato di vedere qualche video su youtube si Monaci Shaolin ne avrai sentito parlare.

Generalmente, prima di una prova importante, indirizzano il Chi verso una zona del corpo.

Ma cos’è il Chi?

Per fartela breve è la forza vitale che circola incessantemente nel corpo.

Il Chi Kung fa parte della medicina tradizionale cinese ed ha una tradizione millenaria, è estremamente interessante per migliorare la salute fisica e sviluppare l’energia interna oltre a migliorare le capacità di concentrazione e a potenziare le tecniche del Kung fu.

Facciamo un piccolo volo di circa 3000 chilometri e spostiamoci dalla Cina alle Filippine, dove troviamo un altro tipo arti arti marziali interessanti.

Le caratteristiche di base di questo tipo di arti marziali, principalmente per le differenze culturali, sono più veloci a livello di apprendimento, con la stessa tecnica si possono utilizzare sia armi sia le mani nude, ma vieni con me che ti spiego meglio!

Partiamo da F.C.S. Kali.

La traduzione di F.C.S. è sistema di combattimento Filippino.

Nata per mantenersi in salute e per respingere gli attacchi degli altri popoli nel corso della storia.

Ma perché è particolare questo tipo di arte marziale?

Di base si parte dall’utilizzo di armi come bastoni o coltelli, questo richiede, come in tutte le arti marziali, un alto livello di concentrazione visto che l’allievo ha un’arma in mano.

Si affina da subito la tecnica dell’utilizzo delle armi ma, quello che rende affascinante questa disciplina, è che i movimenti fatti con le armi sono le medesime a mani nude.

Il vantaggio è che la progressione di apprendimento è molto alta visto che il movimento con l’arma o a mani nude è il medesimo.

Se invece le armi non ti fanno impazzire, puoi pensare al panantukan, che non prevede l’uso di armi ma solo delle mani, anzi non solo di quelle…

Il panantukan viene anche chiamata Dirty Boxe, si usano anche gomiti, testa, leve, insomma un’arte marziale davvero completa.

Devi tenere conto di una cosa, come il kung fu, questa arte marziale richiede una buona preparazione fisica e mentale per essere utilizzata al meglio.

Il punto focale delle arti marziali è quello di avere movimento brevi e puntuali che non richiedano uno sforzo energetico importante e predilige tecniche semplici.

Se pensi al panantukan, domentica calci in volo o gesti di questo genere.

Nasce per il popolo Filippino che mediamente ha una statura bassa ed essendo una zona molto popolata, richiede tecniche da utilizzare in spazi ristretti, quindi per te niente acrobazie sospeso in aria!

Questo è il panorama delle arti marziali che puoi imparare in Performance studio.

Ci sono delle cose importanti che devi tenere a mente.

  1. Non ci sono limiti di età per iniziare questo percorso
  2. Non ci sono differenze tra uomo o donna
  3. Vuoi migliorare la salute fisica e mentale
  4. Vuoi trovare un alto livello di concentrazione nelle tue attività quotidiane di lavoro o studio
  5. Vuoi imparare a difenderti
  6. Vuoi gestire meglio lo stress
  7. Vuoi imparare la disciplina e il rispetto di cose o persone

Insomma tutto questo sono le arti marziali un insieme di elementi per vivere una vita in salute e con il completo controllo della propria mente.

Ti aspetto per una prova gratuita, clicca sul bottone qui sotto e prenotala ora!